fbpx
0
Nessun prodotto nel carrello.

LANZAROTE ON THE ROAD

A partire da

 145.00

Durata

Cosa ti aspetta

Durante questo viaggio on the road andrai alla scoperta dell’isola più selvaggia e orientale dell’arcipelago delle Canarie: LanzaroteRimarrai stupito nel trovare un’isola ancora incontaminata, un mix di spiagge, vulcani e parchi naturali dove a tratti ti sembrerà di essere sbarcato su Marte. I colori di questa terra saranno i veri protagonisti, creando scenari unici e allo stesso tempo molto differenti tra loro. Avrai infine la possibilità di conoscere le origini e la cultura locale attraverso i luoghi che hanno reso questa terra così affascinante!

L’itinerario che ti proponiamo è disegnato dai nostri #travelambassador Moni e Ale aka Viaggi Magnani.
La struttura che ti proponiamo è un ottimo hotel 4* con posizione invidiabile, proprio di fronte alla bella spiaggia sabbiosa de Los Charcos.

 

Include - Non Include

  • Resort 4* in pernottamento e prima colazione
  • Voli a/r (richiedici quotazione)
  • Altri pasti
  • Tutto quanto non menzionato ne 'la quota comprende'

Cosa farai

Teguise

artiamo alla scoperta di Teguise, un piccolo villaggio di case bianche, che si presenta con un’anima molto tranquilla e selvaggia allo stesso tempo.

Ogni Domenica mattina si trasforma in un grande mercato a cielo aperto, dove tanti artisti locali vendono le loro creazioni oppure specialità culinarie, il miglior modo per iniziare a conoscere la cultura dell’isola. 

Proseguendo ti consigliamo la visita al Jardin de Cactus, distante solo 15 minuti di auto da Teguise. Questa è l’ultima opera fatta da Cesar Manrique, artista, scultore e architetto che ha modellato l’isola a suo piacimento e se oggi la troviamo ancora così incontaminata è anche merito suo.

Playa Papagayo - Charcos de los Clicos - El Golfo

Ovviamente non si può pianificare un viaggio a Lanzarote senza includere le sue bellissime spiagge selvagge con acqua cristallina.

Playa del Papagayo è forse la più famose dell’isola, si trova all’interno di un parco naturale non lontano dalla località di Playa Blanca. a 30 minuti dalla spiaggia si trova Charco de Los Clicos, chiamato anche il lago Verde, grazie al suo colore dovuto ad un’alga che lo abita, è un luogo davvero unico. Il lago è stato dichiarato riserva naturale perciò si trovano corde che lo delimitano, essendo vietata la balneazione.
Ultima tappa della giornata: El Golfo, paese di pescatori distante 10 minuti di auto, dove poter ammirare il più bel tramonto di Lanzarote sorseggiando un ottimo drink a Casa Torano, sicuramente il luogo migliore grazie alla sua posizione privilegiata.

Cueva de los Verdes . Jameos del Agua

La mattina del terzo giorno la dedicati a Cueva de Los Verdes e Jameos del Agua. Il primo è un tunnel lavico formatosi da un’eruzione vulcanica che si può vedere con una visita guidata di circa un’ora. Al suo interno lo scenario è davvero unico! Cunicoli, colori della roccia e passaggi stretti ti porteranno per circa 1 Km all’interno della Terra. E ti aspetta anche una sorpresa davvero unica, che non ti vogliamo svelare per lasciarti l’ebbrezza di viverla dal vivo!

Spostati a  Jameos del Agua, a meno di 1 Km di distanza per vedere la parte di tunnel più vicina al mare. Qui Cesar Manrique ha fatto un vero capolavoro! Accederai tramite una scalinata al primo bar dove si ammira la vasca grande, per poi proseguire nella seconda parte dove è stata costruita una piscina che spicca per i suoi colori, dove oggi solo il re di Spagna può farvi il bagno. Terminata la visita puoi fare una sosta relax a Caleton Blanco, un’altra spiaggia selvaggia poco distante, dove rimarrai colpito dal contrasto della sabbia bianca (unica sull’isola) e il nero della roccia vulcanica.

Timanfaya - La Geria

 Lanzarote è un’isola di origine vulcanica, quindi è giunto il momento di andare alla scoperta del parco naturale più affascinante!

Arrivato al Timanfaya ti sembrerà di essere sbarcato su Marte, distese di pietra lavica circondano la strada che ti porterà fino al ristorante El Diablo dove dovrai lasciare l’auto. Da qui partono i tour in pullman sulla Ruta de los Vulcanes, dove vedrai scenari unici nel loro genere. Al ritorno assisterai ad esperimenti geotermici davvero particolari. 

Il viaggio prosegue in un’altra zona che ti regalerà uno scenario unico al mondo: La Geria. Distese di buche ricavate all’interno della ghiaia lavica dove viene coltivata l’uva Malvasia utilizzata per produrre i famosi vini locali. Arrivato alla cantina verrai accompagnato all’interno di queste insolite vigne per poi proseguire la visita in cantina dove potrai degustare i loro vini e le specialità locali, tra i profumi della malvasia e dei loro prodotti! 

Punta Mujeres - Mirador del Rio

Oggi andiamo alla scoperta di un altro luogo molto particolare di Lanzarote: Punta Mujeres. Qui potrai fare il bagno in una sorta di parco acquatico formato da piscine d’acqua dentro il mare. Il colore turchese dell’acqua contrasta con il nero della roccia che delimita queste vasche naturali. Poco lontano puoi trovare una curiosa casetta adornata da tante tipologie di cactus, Casa Carmelina, dove potrai scattare tante foto divertenti.Per pranzo ti consigliamo il ristorante la Nasa di Arrieta, dove gustare la Paella più buona di tutta l’isola. Il paesino di Arrieta è famoso anche per la casa Roja, l’unica costruzione colorata di Lanzarote, che assomiglia ad una casa delle bambole.
Come ultima attrazione della giornata ti consigliamo il Mirador del Rio, che si trova a nord più o meno a 15 minuti di distanza. Questo belvedere è perfettamente mimetizzato nella montagna ed è sempre opera di Manrique. Da qui puoi ammirare l’Isola della Graciosa, separata da Lanzarote solo dallo stretto del Rio.

Casa di Cesar Manrique - Playa Famara

Ed eccoci giunti all’ultimo giorno del nostro viaggio. Dedicheremo la mattina a conoscere meglio Cesar Manrique, visitando la sua Fondazione, la casa dove ha vissuto per tanti anni e che è diventata museo ancora prima della sua morte.

Questo edificio colpisce per la sua struttura, costruita all’interno di bolle vulcaniche. I colori che ha utilizzato creano contrasti pazzeschi con il nero della pietra lavica.

Finita la visita puoi spostarti a nord dell’isola, nella spiaggia più amata dai surfisti, grazie alle onde e al vento costante. La Famara è una lunga distesa di sabbia dove potrai rilassarti e fare lunghe passeggiate. 

Speciale perchè

Un viaggio alla scoperta di colori e scenari unici di Lanzarote, l’isola più affascinante e autentica delle Canarie.

Dettagli

I prezzi sono indicativi e da riquotare al momento della richiesta: vai nella sezione LET'S TALK e fissa la tua consulenza con uno dei nostri travel designer per ricevere un preventivo esatto e personalizzato.

Ti potrebbe interessare

Prenota qui

4 tours
17 tours
0 tour